Secondo i risultati dello studio "Electric vehicles from life cycle and circular economy perspectives" pubblicato dall'Agenzia europea per l'ambiente (Eea), un'auto elettrica garantisce una riduzione delle emissioni di gas serra tra il 17 e il 30% rispetto a una a benzina o gasolio, considerando l'intero ciclo di vita. Difficile da calcolare il beneficio rispetto gli inquinanti, l'impatto generale sull'ecosistema, mentre le prestazioni delle auto elettriche sono probabilmente peggiori per quanto riguarda la tossicità per l'uomo e l'ambiente.
La Commissione prevede che a fronte dello 0,6 % delle immatricolazioni nel 2017, nel 2030 si potrebbe arrivare a una quota di mercato tra il 3,9 e il 13%, a seconda degli obiettivi di riduzione della CO2 imposti dalla UE.

Un veicolo elettrico garantisce una riduzione delle emissioni di gas serra nell'intero ciclo di vita del 17-21% rispetto ad una analoga auto diesel e del 26-30% rispetto a una a benzina.C'è poi la variante del mix elettrico che viene utilizzato: maggiori sono le emissioni se la produzione elettrica è a carbone, se produzione eolica le emissioni sono inferiori del 90%.
Le auto elettriche possono garantire benefici alla qualità dell'aria perché non hanno emissioni allo scarico di ossidi di azoto o PM, restano però le emissioni da sfregamento ( freni, pneumatici etc.).
Per quanto riguarda l'impatto alla salute, l'impatto potrebbe essere maggiore rispetto agli equivalenti a combustione interna.
In allegato Eea Report



Download
EEA Report.pdf



Back