E' stato presentato ieri presso il Ministero dello sviluppo economico il Fondo nazionale per l'Efficienza Energetica.
Il Fondo, previsto dal decreto legislativo n.102 del 4 luglio 2014 per l'attuazione della direttiva Ue sull'efficienza energetica, è finalizzato a mobilitare maggiori risorse private per la realizzazione di interventi di efficienza energetica realizzati da imprese, ESCo e Pubblica Amministrazione su edifici, impianti e processi produttivi e integra gli strumenti di incentivazione dedicati al raggiungimento degli obiettivi nazionali di efficienza energetica.
Il Fondo si articola in una sezione per la concessione di garanzie su operazioni di finanziamento pari al 30% delle risorse disponibili ( 30% riservato agli interventi riguardanti reti o impianti di Teleriscaldamento e Raffrescamento) e in una sezione per l'erogazione di finanziamenti a tasso agevolato pari al 70% delle risorse disponibili ( 20% riservato agli interventi a favore delle PA).
La dotazione stimata del Fondo al 31 dicembre 2020 è di 310 milioni di euro ( di cui 185 milioni già impegnati) e potrà essere incrementata con versamenti volontari da parte di altre amministrazioni centrali e regionali, enti e organismi pubblici e organizzazioni no profit.
I soggetti interessati potranno presentare le proprie osservazioni entro il 25 gennaio.

Fonte La Staffetta Quotidiana

Download
1. Decreto direttoriale.pdf



Back