Milano, 20 settembre 2019


A seguito delle notizie riportate nei giorni scorsi dagli organi di stampa, riguardanti un'altra truffa nell'ambito dei Certificati Bianchi, ai danni del GSE, dell'intero settore dell'efficienza energetica e sostanzialmente di tutto il Paese, Federesco, a tutela dei propri Associati, condannando fermamente quanto emerso, ribadisce ancora una volta la necessità che il Gestore dei Servizi Energetici e gli Enti preposti effettuino controlli semplici, ma efficaci, come previsto dalle normative per evitare che il settore sia ingiustamente danneggiato.
In allegato Comunicato Stampa




Download
2019.09.20 - Federesco_Comunicato_Nuova truffa TEE-1.pdf



Back